Posizione Yoga

Yoga

Insegnante Isacco Occhiali

Ognuno approccia lo Yoga per una motivazione. Tutte possono essere lecite. Lungo il percorso si possono incontrare calma e silenzio interiore, aumento della consapevolezza, forza e lucidità. La nostra relazione con questi ambiti ci indica quanto in profondità vogliamo addentrarci in noi stessi e quanto vogliamo conoscere lo Yoga.


Obiettivi delle lezioni

Durante la lezione viene valorizzato l'ascolto di se stessi mentre si eseguono le tecniche fisiche (Asana) e respiratorie (Pranayama) dello Hatha Yoga. Lo scopo è raggiungere una posizione seduta e immobile che possa favorire la meditazione. La conduzione è nel rispetto della morfologia di ognuno ed il percorso è tracciato dagli Yoga sutra di Patanjali e dai testi classici dello Hatha Yoga. Si lavora sul piano delle intenzioni (Yama e Niyama) che colorano la volontà di azione sul corpo, sulle posizioni corporee (Asana) e sul conseguimento dell'allineamento della colonna vertebrale; il respiro (Pranayama) diventa un veicolo di scoperta della nostra dimensione interiore sottile (Pratyahara); si sviluppano le basi per inoltrarsi nel processo meditativo (Dharana, Dhyana). Ogni lezione è l'occasione per rapportarsi in modo autentico con il corpo e il respiro. Vengono così rilasciati effetti pratici quali rilassamento e calma mentale. Al di là di questi esiti lo Yoga può schiudere altre consapevolezze più profonde.


  • Si impara a dedicare tempo a sé stessi
  • Si entra in contatto con sé stessi
  • Si incontra la calma e il rilassamento del corpo
  • Si entra nella coordinazione del corpo
  • Si impara a respirare in maniera ordinata
  • Stimola l'integrazione di mente e corpo
  • Si stimola il dialogo interiore
  • Si stimola la percezione di sé
  • Si impara a meditare